Profile

PHOTO-2021-01-03-14-05-02

Mi chiamo Erroi Gianluca e sono un architetto laureato presso il Politecnico di Milano dopo aver seguito il Corso di Composizione Architettonica con il Prof. Guido Canella.

Nel 1998, all’indomani dell’esame di abilitazione, ho iniziato a fare pratica professionale presso studi di architettura ed ingegneria. Sì, perché sin da queste prime esperienze professionali si è radicata in me l’idea – di Vitruvio – che “In tutte le arti, ma particolarmente nell’architettura esiste un binomio fondamentale: il significato e il significante. Il significato è l’opera da costruire, il significante ne è l’illustrazione teorica e sistematica.”

Su questa base, nel 2000 inizio l’attività professionale confrontandomi sin da subito con progetti di opere private e concorsi pubblici. Il mio modus operandi, basato sulla convinzione che un opera di architettura sia una parte di noi a cui è affidato il compito di raccontarci, prevede che il progetto venga seguito dalle prime fasi del processo creativo e fino alla realizzazione. Tutto ciò viene svolto in qualità di progettista, direttore lavori e consulente; ruoli tutti basati sull’imprescindibile presupposto che tra architetto e committente, durante l’intero processo creativo di un opera, necessariamente si debba instaurare un profondo rapporto di reciproca fiducia; condizione in assenza della quale nessun’opera dell’ingegno umano può avere origine.

Nel 2003 ho frequentato il corso “Progettare l’Accessibilità” credendo fortemente nel valore sociale e culturale di una nuova architettura per tutti accessibile e a misura di tutti e, parimenti sensibilizzato a temi che più in ampiezza interessano la sfera del costruire, nel 2013 mi sono specializzato in sostenibilità dell’architettura conseguendo il titolo di Energy Manager.

Nel 2010, insieme ad alcuni colleghi fondo lo studio associato di progettazione architettonica ESPRIT Architettura; esperienza che è durata sino a tutto il 2017 e che è stata poi naturalmente interrotta per mutate esigenze professionali.

Dal 2014 e fino al 2019 sono stato membro attivo di Commissioni del Paesaggio nei Comuni di Dalmine e Brembate, in provincia di Bergamo.

Dal 2014 sono inserito nell’elenco dei professionisti per “La gestione tecnica dell’emergenza sismica – Rilievo del danno e valutazione dell’agibilità” in caso di emergenza sismica (Presidio Nazionale e Regionale di Protezione Civile) e, dal 2015 sono Coordinatore Provinciale del Presidio di Protezione civile dell’Ordine Architetti di Bergamo.

Sono consigliere provinciale di Italia Nostra – Sezione di Bergamo e dell’Associazione Culturale Open Arch.

Dal 2018 svolgo nuovamente l’attività professionale in forma individuale perché ho voluto assecondare la forte convinzione personale che mi porta a ritenere l’architettura, più un’arte creativa che una semplice professione imprenditoriale. Arricchito dalle molte collaborazioni professionali e credendo fortemente nella condivisione di esperienze come possibilità di accrescimento culturale e personale, è nato AWGE – Architecture Workshop Gianluca Erroi: un laboratorio di progettazione architettonica fondato sull’idea che un approccio a questa professione, più creativo, sperimentale e ispirato al passato, sia un modo buono per lasciare un segno discreto del nostro passaggio.